“CASTIGLIONE…IN ARTE”: CON ROBERTO RICCI ALLA SCOPERTA DEL KITE SURF

Il patron di RRD, marchio di eccellenza e brand internazionale per la produzione di tavole, vele e abbigliamento da kite surf, racconta come una passione si può trasformare in un’impresa di successo

A Grosseto sta il “cervello”, in Asia gli impianti produttivi, e il mondo il suo mercato. Non è un’impresa della new economy, ma piuttosto quello di una aggressiva ed innovativa azienda buttatasi a capofitto nel business della “surf economy”, diventando in 12 anni uno dei marchi leader mondiali nella progettazione, sviluppo e commercializzazione di tavole ad alto contenuto tecnologico per surf, windsurf e kite-surf. Ovverosia la RRD (Roberto Ricci Designs): ditta fondata nel 1988 a Grosseto dall’omonimo titolare, ex windsurfer professionista. Una sigla che, fra i professionisti degli sport acquatici, è sinonimo di qualità, innovazione e prestigio. E sarà proprio Roberto Ricci a parlarci di questo fenomeno tutto italiano che è stato proprio lui a creare, venerdì 6 settembre alle ore 18.30 al piazzale ex Maristella (lungomare di via Roma). Ad accogliere il pubblico una scenografia realizzata dalle sue vele e dalle sue tavole dai nomi tutti maremmani: Svalvolata, Zeppa, Frustona, Scodona e tante altre ancora. La carriera di Ricci parte proprio dalla passione per le regate: si impegnava gareggiando a livello agonistico nel biennio ‘87/’88, e l’intuizione che quella passione potesse diventare il core business di un’impresa vera e propria forse all’epoca non gli sfiorava neppure la mente. Prima del ’94, infatti, Ricci ha fatto di tutto un po’: giornalista sportivo per le testate “Wind Surf Italia” e “Surf”, designer di prototipi, collaudatore e tecnico sviluppatore in conto terzi per i marchi Bic, Fanatic ed Ahd; responsabile della progettazione per la Drops di Perugia (azienda di progettazione di tavole da surf e windsurf); ha regatato in coppa del Mondo. Il tutto in altalena fra le spiagge della Maremma e quelle delle Hawaii, patria putativa di ogni surfer che si rispetti. Poi, nel 1995, la decisione di dedicarsi anima e corpo alla propria creatura – la Roberto Ricci Designs – puntando a sfondare nel mercato della progettazione delle tavole professionali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...